Il progetto si propone di facilitare l’accesso ai servizi cittadini per le comunità migranti di Prato attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie (smartphone, tablet, reti Wi-Fi, social network), allo scopo di incrementare il livello di inclusione e di cittadinanza. In particolare, saranno sviluppate due macroazioni: la macroazione A è rivolta agli studenti di tre classi della scuola secondaria di primo livello ed alle loro famiglie, per favorire l’apprendimento della lingua e l’inclusione mediante una specifica attività didattica in classe e migliorare le comunicazioni scuola-famiglia; la macroazione B è rivolta all’intera comunità dei migranti con l’obiettivo di migliorare l’accesso ai servizi cittadini attraverso applicativi su smartphone e tablet.